Emergenza coronavirus - Avviso del Sindaco

25 marzo 2020

È fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano salvo per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza e per motivi di salute.
Nel caso specifico di Villa Sant’Antonio, lo spostamento è consentito verso comuni limitrofi solo per i seguenti servizi essenziali:

  • Generi alimentari (se non reperibili nel nostro territorio comunale)
  • Macelleria e pescheria
  • Rifornimento carburante
  • Acquisto bombole a GPL per uso domestico
  • Altro, se comprovati con motivi di assoluta urgenza e se non reperibili sul territorio
    comunale

(Art.5 dell’ordinanza RAS n. 11: È consentito ad un solo componente di ciascun nucleo familiare uscire, una sola volta al giorno, dalla propria abitazione per provvedere all’acquisto di beni necessari ed essenziali. La limitazione sul numero delle uscite non si applica all’acquisto di farmaci.)

  • È vietato l’accesso del pubblico alle aree di gioco, ai giardini pubblici o spazi analoghi che si prestino all’intrattenimento o assembramenti di persone, idonei a determinare la diffusione del contagio epidemiologico da Covid-19;
  • Non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto; resta consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione, purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona;
  • È consentita, limitatamente ad una volta al giorno e ad un solo componente del nucleo familiare, l’uscita per la conduzione hobbistica di poderi, orti, vigneti ed ortofrutticole in genere, finalizzati al sostentamento familiare.
    In tutti i casi elencati vige il rispetto delle misure igienico-sanitarie e nel rispetto delle distanze interpersonali.